Due imbroglioni e mezzo 2, la sòla bis della Ferilli.

Per necessità di lavoro ho dovuto tenere aperta una finestrella del computer e ogni
tanto guardare il nuovo prodotto della Ferilli e Bisio. Alla fine, con Benedetta ci siamo guardati e mi è venuto da scrivere che il titolo della fiction potrebbe essere: due coglioni e mezzo. I due siamo io e lei che abbiamo guardato l'ennesima stronzata televisiva, almeno con la consolazione di vedere un volto sempre più mascherato e belfagorizzato, quello della Ferilli, ormai pietoso quanto la sua non recitazione. Free Image Hosting at www.ImageShack.usAvanti Savoia. Un'altra definizione per qesto tipo di prodotti, sempre tra virgolette, secondo noi è Trash Fiction. Tra qualche anno, con le nuove operazioni plastiche della Ferilli, la gireranno direttamente nella Valle dei Templi, dove il fantasma di Belfagor si dice che continua ad aleggiare. Benedetta, che ha passato la quarantina, è entusiasta di questo post, e ha detto che mi sono meritato un pranzetto con le panzanelle, che a me fanno volare. I soliti eccessi della vanità femminile, che ci volete fare: per rintuzzarle non c'è di meglio che distruggere qualche coetanea. (signora Ferilli mi compatisca).