Pier Luigi Bersani, le carte telefoniche e lo sfacio dei Ds.

Prima di rinfrescarvi la memoria sulle butades di Bersani, quelle già vecchiotte, vi premetto che dai sondaggi tra gli iscritti del Pd, emerge una netta spaccatura su molte tematiche del partito; sembra che vi siano due anime che si dividono in due e apparentemente sono inconciliabili. Infatti, da una parte troviamo i ricchi e grassi borghesi, gli operai e impiegati dello stato e altre figure professionali; dall'altra troviamo quelli che fanno parte della grande macchina cooperativa, sindacale, assistenziale e associativa, che non stanno male, ma hanno una visione differente dagli altri. Voi cosa ne pensate, come finirà, con qualche trucchetto?
Ma poi il fatto più importante è il ritorno del Grande Walter "Spiderman" Veltroni, che dopo aver sfasciato Roma, portato al crollo il governo del 2007, ora si rifà sotto per rinnovare la politica.
 "Sto' benissimo"!
Ecco cosa diceva Bersani, all'indomani della batosta delle politiche 2008
Per Bersani, è evidente, Grillo e il movimento a 5 stelle hanno fatto perdere la
 Bresso in Piemonte, "disperdendo il voto". Il leader del Pd, però, non chiude la porta al comico genovese. "Le liste del Movimento a 5 stelle di Beppe Grillo contengono un civismo con cui è utile cercare di confrontarsi anche se sono
 costate al centrosinistra la vittoria in Piemonte - dice Bersani - Sono un universo nuovo in cui c'è sicuramente anche un'esigenza di civismo con cui confrontarsi al di là degli scontri".
Meno concilianti i toni di Beppe Grillo. Nel suo blog, il comico, scrive "in sole 5 regione mezzo milione di italiani ha votato per il Movimento 5 stelle. E' solo l'inizio di un percorso". Su Bersani, il leader del movimento scrive, "è il portavoce, sempre più afono, di D'Alema" mentre sulla scelta dei candidati è "come salire su un ring con il braccio destro legato dietro la schiena". E ancora, scrive Grillo, "Bersani ha dichiarato: l'inversione di tendenza c'è tutta, si vede dalla conquista della maggioranza delle regioni. Rimuovetelo al più presto da segretario, delira, come ha delirato sulla Tav, sugli inceneritori, sulla gestione pubblica dell’acqua". E sul risultato elettorale, Grillo non nasconde il suo orgoglio: "Il Movimento non ha avuto nessuna copertura da parte dei media.
Bersani ha dichiarato: l'inversione di tendenza c'è tutta, si vede dalla conquista della maggioranza delle regioni. Rimuovetelo al più presto da segretario, delira, come ha delirato su Tav, inceneritori, gestione pubblica dell’acqua. Per la maggioranza degli italiani non è esistito. Ora esiste, ha un programma, 60.000 iscritti, consiglieri regionali sicuramente in Piemonte e in Emilia Romagna. E' un Movimento di proposte, con un programma, di giovani, di condivisione, di incensurati. Non è di destra, nè di sinistra: è avanti. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene): Noi neppure", conclude Grillo.
Mi piace molto il patetico e vile tentativo di " meritano quelli di Grillo, un dialogo". Ma dove vive Bersani? crede che tutto il mondo sia fatto da cooperative sullo stile Unicoop, Sistema Toscano e Emiliano? Si goda il suo 26% di voti che i Ds comunque mantengono a livello nazionale, che non è poco. E soprattutto, si gongolino al 43% dei voti in Toscana, Sistema Toscano la trionfera?


Finalmente siamo sicuri che i Ds si dedicano anche alla politica spaziale e non è
un gioco di parole, né uno scherzo.Free Image Hosting at www.ImageShack.usFree Image Hosting at www.ImageShack.us
E pensare che mi credevo che stessero sparendo, invece, finisce che li trovo su Marte. Per un Grande Partito, ci vuole un Grande Programma Spaziale.

Infine, come per la sen. Carloni, moglie di Bassolini e la deputate moglie da 5 legislature di Fassino, oggi vi presento la sen. Fioroni, tanto per capire chi sono le donne del Pd. Ma guarda, ha lavorato ai Grandi Magazzini Fioroni, strano. Neanche a dirlo, nel sito web (pagato da noi), non ci sono commenti, né l'ombra di una mail per scriverle. Brava.
Free Image Hosting at www.ImageShack.usLeggi anche: Carloni Bassolino  Montino Bassolino Carloni, le coppie di potere

Infine, un esempio di unomo, scienziato (cosa ha studiato e scoperto?), manager della sanità privata, senatore e ministro permanente dei Ds, Veronesi.
L'uomo da un solo volto, quello dei soldi, Umberto Veronesi.

Free Image Hosting at www.ImageShack.us
Vi ricordate nel 2007, quando l'allora ministro Bersani dichiarava trionfante di aver abolito la commissione di ricarica sulle schede telefoniche prepagate? Era tutta una bufala: la verità di come si è arrivati a questo parte da Andrea D'Ambra, una sua petizione fatta a Mi manda Rai3 e il ricorso alla Commissione di Giustizia Europea a Bruxelles. Poi Bersani, una volta persa la partita, cavalcò la tigre (oh, il Berla mica aveva fatto niente anche lui, né gli amici di Striscia la Notizia si erano mossi, nè l'hanno intervistato, l'Andrea nazionale, i solerti TG di Rai e Mediaset ( il video è di RSI Svizzera italiana).  andreadambra.eu