Come le emozioni influenzano la salute.

Una volta si parlava di psicoanalisi e di psicosomatica, oggi, della seconda non si
 fa più cenno, non perchè scomparsa, ma perché ricompresa in una materia più complessa, che unisce diversi sistemi: neuro-immuno-endo-psicologia. Devo anche dire che la moda crescente degli anni '70, aveva spinto i seguaci della medicina e psicologia psicosomatica, su basi estreme e del tutto fuorvianti: ancora oggi, i pochi fedeli rimasti, con le loro interpretazioni astruse dei sintomi, hanno subito decine di cause da mancata diagnosi (organica), e almeno in America e Inghilterra, sono ormai spariti. Per fare un esempio, un sintomo quale l'eiaculazione precoce, veniva interpretato come disturbo della comunicazione mente-corpo, e questo può  essere anche vero, ma in almeno il 55% dei casi, gli studi condotti alla fine degli anni '80, hanno chiarito che sussistono cause organiche ben precise e individuabili (sono tante, dalla conduzione del plesso nervoso sacro-iliaco, alla innervazione delle arteriole peniene, alla pressione loco- distrettuale, e ne posso citare almeno altre venti). E' vero che restano altri 45% di casi, la cui disfunzione maschile, può essere collocata in un ambito corpo-mente, ma solo dopo aver escluso tutto il resto. Non accenno ai casi di interpretazione simbolica di malattie gravi, perché mi voglio risparmiare di pensarci, data la criminalità della  pratica, se fatta da un medico (ma oggi direi anche da uno psicologo, nei casi a lui riservati).
Ad ogni modo, che le emozioni guidano il nostro adattamento e comportamento, e coinvolgano strettamente anche la salute fisica, è un fato dimostrato e conosciuto da almeno 100 anni. Nel video della Ucla, qui sotto, si fa un riepilogo del tutto veritiero e interessante (almeno spero). Solo in Inglese.