Psich out 1967 Strawberry Alarm Clock

Oltre a produrre Head!, il film della Summer of Love, però proiettato nel '68,
 Nicholson aveva già girato dei filmetti di successo, prendendo a tema l'astruso movimento Hippy di San Francisco, Hells Angels on Wheels 1967, con Sabrina Sharf  e Psich Out!, lo stesso anno, seguito dal più famoso Easy rider, l'anno successivo, sempre con la Sharf e una incredibile Karen Black, attrice vera. La colonna sonora del film è tutta presa da questa band, gli Strawberry AC, che esprimeva il tipo di musiaca da scoppiati e mistici che girava in San Francisco in
quegli anni, dopo il funerale del movimento, inscenato lungo le strade di San Francisco nel '66, quando i vecchi freak, vedevano arrivare orde di ragazzotti della media borghesia invadere la città, e fabbricanti che riproducevano i loro vestiti fatti a mano, vendendoli nelle boutique. Sabrina Sharf, era una coniglietta di Playboy a NY, poi le sue foto arrivarono a Hollywood, che a quei tempi impazziva per le facce il cui prototipo è stata Ali Mc Grew, cioè morette, capelli corvini, aspetto da sangue misto, pellerossa e messicano, con tratti dl volto un poco duretti. Si sposò con Achille Shiller, award winner come sceneggiatore per la TV, con cui ancora vive, con due figli. Dopo essere uscita dal cinema e TV, è divenuta senatrice per 4 anni e attualmente, possiede una impresa immobiliare a LA tra le più rinomate. Insomma, da Coniglietta a portare le pizze in un bar, di strada ne ha fatta, e non bastano solo gambe, cu..o, coscie e tette.
Riprendo a bomba: divenuto poi negli anni '80 amico di Francesco Frank Zappa, ho avuto modo di conoscere molta della gente del giro musicale di LA e SF, e anche Nicholson. Ma l'amicizia che più è stata stretta, a parte Frank, è stata con John Phillips, quello dei Mamas & Papas, ormai anche lui scomparso da anni, ma che merita di ricordare in un altro post. Con le parole di Frank, la musica che sentirete è un chewingam al peppermint, attaccato sotto una suola. (Lui era un freak, oltretutto, un mostro, uno sconveniente, l'opposto degli Hippies, che vivevano in comuni). Con parole mie, la canzoncina è una lagna fatta da furbetti senza talento. Il film è comunque ben congeniato e con gente di talento: Bruce Dern, Susan Strasberg, e poi anche Sky Saxon, vero nome Richard Elvern Marsh, leader di uno dei complessi della psichedelia anni '60, The Seeds (poco conosciuti in Europa, oggi chi li conosce?).
Free Image Hosting at www.ImageShack.us