Al Gore, il mito di Veltroni, nei guai per affari gay.

Vi ricordate Al Gore, quell'omone che perse le presidenziali per 100 voti, contro
 Bush? (e di cui ancora oggi si sospettano truffette e facilonerie). Dopo essere stato colto e fotografato a quei tempi, travestito da Superman,________
durante una delle festicciole piene di alcol, joint e donnine, ma Severgnini, con il suo fare da padrone del mondo, forse direbbe, ragazze immagine, oggi dopo anni di dura lotta ai quattro angoli del mondo, dominando la scena con palchi illuminati a festa, luci, schermi giganti, di quelli che assorbono la corrente di mezza città, tutto per propagare il verbo: salvate il pianeta! Bene, oggi è di nuovo sotto i riflettori e a mettercelo e la causa di divorzio unilaterale da parte della signore Gore, per la precisine la seconda moglie (la prima dopo la sconfitta alle presidenziali ha tagliato la corda): i maligni, ma solo quelli? vociferano che al centro della querelle coniugale ci sarebbero relazioni diciamo poco conformi di Al Gore. Che vuol dire? Di questi tempi significa solo: trans, prostitute, gay. Proprio di gay sembrerebbe essersi incartatto il povero e sempre sfortunato Al Gore, eterno secondo, un quasi vincente. Alla prossima     Benedetta Broccoli.    Perdentipuntocom.blogspot.com