Celentano, sei un bluff, come Santoro.

Dopo la conferenza di Santoro per la fine della stagione di Anno Zero, su
 Repubblica scrive Celentano, l'esperto di Lavaggio del Cervello. Ma sapete che lui e la moglie, signora Claudia Mori, sono dei produttori esterni per la Rai, e a suon di milioni di euro? La società si chiama Ciao Ragazzi e da anni produce fiction televisive solo per la Rai, come vorrebbe fare Santoro, una volta uscito dalla Rai per ritornarci come lucroso produttore di  fiction. Ora il Celentano propone la giornata dell'oscuramento Rai, per sostenere Santoro, un capopopolo da quattro soldi. Celentano non è un bluff, è piuttosto uno scaltro affarista esperto nel lavare i cervelli della gente.

«Dobbiamo solo decidere il giorno. L'importante è che nessuno guardi la
televisione nel giorno in cui Santoro è stato cancellato. Un Buco Nero, quindi, per Rai e Mediaset che durerà finchè egli non sarà riammesso col suo Annozero». In una lettera a Repubblica Adriano Celentano propone una giornata di sciopero dei telespettatori contro le decisioni del direttore generale della Rai Mauro Masi, che «ha epurato la trasmissione di Michele Santoro, spezzato a metà la voce della Dandini, mentre la danza di Ballarò si avvia ad essere più fuori che dentro». «Viene spontaneo domandarsi quanto potrebbero reggere sia la Rai che Mediaset il peso dei mancati introiti provenienti dalla pubblicità nel giorno in cui nessuno guarderà la televisione», scrive Celentano. «Sarà il giorno della nascita dell'antiprofitto, che sconfiggerà i mali del profitto». Nella lettera Celentano usa toni critici sul «via libera da parte del nostro folle governo a trivellare il bel mare della Sicilia. Evidentemente - scrive - i rosicchiatori della maggioranza han pensato che tutta quella purezza nelle acque cristalline dei siciliani è sprecata».

Inutili altri commenti: dal furbo e scaltro miliardario Celentano, e consorte, proposte altrettanto furbe e scaltre alla Grillo ne abbiamo udite a iosa, tanto servono solo a fare scena, vero? Inizi lui a rendersi credibile e ad attivarsi in modo serio e credibile, se vuole. Rinunci alla sua aurea di scaltretto che frega tutti e si metta a lavorare per la gente, ma sul serio, non per fare miliardi, come Santoro.