Bocchino, almirante e Fini, Fronte della Gioventù.

Italo Bocchino era una grande premessa del Msi e poi della sua evoluzione
 assieme a Fini, fino ad oggi, ripercorriamo un poco del loro percorso in una piccola galleria di immagini. Post su Pd, QUI  Nilde Jotti  QUI
Almirante con Bocchino, Free Image Hosting at www.ImageShack.us-Free Image Hosting at www.ImageShack.us-Free Image Hosting at www.ImageShack.us-Free Image Hosting at www.ImageShack.us Se leggete la rivista "Primato", dei tempi che furono, diretta
 dal fascistissimo Bottai, vi rendete conto di chi erano i fascisti e poi i partigiani.
Arrigo Boldrini nel 1939 sottocapo manipolo della MVSN . Il 29-4-45, a Codevigo (RA) arrivò con la sua brigata su camion americani.

Il giorno dopo sulle acque del Brenta affiorarono i primi cadaveri. Pochi giorni prima alcuni militi della GNR si erano consegnati prigionieri. Depredati furono uccisi a bruciapelo.In 19 giorni furono uccise 120 persone. Terminato il "lavoro" la 28a brigata tentò di annientare la 14a Compagnia partigiana perchè non comunista.
A fianco di Boldrini operarono Benigno Zaccagnini, Giuseppe D'Alema, padre di Massimo, segretario del PDS.C'eravamo tutti in piazza o incollati alla radio il 10 giugno del 1940 . In quella folla urlante c'era Arrigo Boldrini , volontario nelle Camicie Nere, quindi Capomanipolo della Milizia, scampato all'invio sul fronte libico del suo battaglione "Romagna" per una malattia che lo costrinse a letto in ospedale e poi divenne famoso come comandante partigiano .
Mi verrà obbiettato che Arrigo Boldrini sia stato costretto ad arruolarsi. Può essere , vigeva il servizio militare obbligatorio. Ma perchè tra i tanti corpi del Regio Esercito scelse l'equivalente italiano delle SS ovvero la Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale, formalmente Forza Armata al pari delle altre ma di fatto braccio militare del Partito Nazionale Fascista ?
Aggiungo poi questo video, sulla manifestazione romana, anti bavaglio, con la cacciata della Daddario, prima usata contro berlusconi, poi buttata via come un foglio di carta igienica. La stessa cosa fu fatta di un articolo di Karl Popper, pubblicata su Reset dell'Unità, da Bosetti, usato contro Berlusconi e le sue televisione ( dal titolo Televisione, cattiva maestra), poi lasciando Popper al suo destino, cioè orfano di sostenitori a sinistra. Comunque la Daddario era una vecchia conoscenza per molte persone dello spettacolo e affari.
-Free Image Hosting at www.ImageShack.us-Free Image Hosting at www.ImageShack.us-Free Image Hosting at www.ImageShack.us-Free Image Hosting at www.ImageShack.us Dovete capire, che tutta quella gente come Santoro, Lerner e compagnia di sinistra, hanno solo fatto credere di attaccare il Berlusconi, in realtà non hanno fatto sentire che le intercettazioni che gli facevano comodo, cioè quelle che non svelano le cose sul serio. Cioè il fatto che le donne erano tante, tutte vestite allo stesso modo, che facevano tra di loro mentre eccitavano l'ospite e poi gli incontri erano a due, a tre o anche più donne contemporanemente, che dovevano soddisfare il grande omo. Ma un conto è dirlo in questo modo, altra cosa è disporre di vere e proprie intercettazioni, che nessuno, nelle parti che interessano ha mai fatto sentire in Tv, da Santoro e i sui seguaci, circa due milioni di furbetti che lavorano o aspirano a lavorare nello stato e para stato.
Provate ad ascoltare questa registrazione della Daddario e nel finale l'intercettazione della Procura di lei col Tarantini.