Cosa si dice del patto Nazisti e Zionisti di Palestina.

Nel 1984, è uscito in America, un libro di portata solo apparentemente insolita e
 sconvolgente: The Transfer Agreement: The Dramatic Story of the Pact Between the Third Reich and Jewish Palestine. New York: Macmillan, 1984. L'autore si chiama Edwin Black  http://en.wikipedia.org/wiki/Edwin_Black ,e in seguito ha scritto, poi vedremo come, un altro libro, in cui ha svelato che l'IBM, l'azienda americana di informatica, era in rapporti commerciali e finanziari con il regime nazista: IBM and the Holocaust: The Strategic Alliance between Nazi Germany and America's Most Powerful Corporation. New York: Crown Publishers, 2001.
Allora, quale metodo storico di lavoro usa Black? Quello di reclutare volta, volta, una schiera di ricercatori e testimoni, tutti volontari, che compiono studi, rassegne e testimonianze verificate, riguardo ai fatti di cui tratta. Per il libro sulla collaborazione dell'IBM, la più potente multinazionale americana con il governo nazista, per  la strage degli ebrei, si è avvalso di 100 collaboratori, che hanno
 prodotto più di 20.000 documenti, ha riprova di quanto sostenuto, mai smentiti dai vertici dell'IBM, anche  quando Alex Jones e Michael Moore, sono andati con tanto di megafono sotto le finestre della sede direzionale, urlando di smentire i fatti attestati nel libro di Black del 2001.
Notare che Black è di origini chiarissime ebraiche, polacco, scampato all'olocausto come altri suoi simili, tanto per chiarirci, e aiutato nelle sue ricerche, da decine di persone, di chiara origine ebraica come lui, decise a far luce sulla reale situazione di quel periodo di storia, in cui l'unico demone è passato essere il solo Hitler, senza mai cenni alle mille complicità di altri governi e aziende (ricordiamo lo scellerato patto Molotov- Ribbentrof, fatto venire alla luce solo 40 anni dopo la fine della guerra).
In sostanza, nel testo del 1984, si attesta di un patto segreto tra il rappresentante degli zionisti e il governo nazista, per far trasferire dalla Germania, 60.000 ebrei, assiemme a 100 mila dollari, nella attuale Palestina ebraica.
Una parte della storia la potete leggere qui (usare google traduttore):
jewishvirtuallibrary.org/jsource/Holocaust/Black.html

E queste, sono le persone che stanno dietro agli stati, agli accordi internazionali e ne reggono realmente le sorti e i destini, perché sono a capo di un potere che va oltre quello dei singoli capi di governo, in buona parte, che Antonio Negri, chiama il Nuovo Impero, cioè un impero che non ha più i confini degli stati nazione, ma che è costituito da strategie e assets di potere e sfuttamento. E nel
mezzo, ci siete voi, che lo vogliate o meno.