Movimento 5 Stelle di Grillo presente a politiche del 2011.

ROMA - Il Movimento 5 Stelle, che alle ultime regionali ha raccolto mezzo
 milione di voti in 5 regioni, si presenterà alle prossime elezioni politiche, "che siano ora o nel 2013", e alle elezioni comunali del 2011. Lo annuncia sul suo blog Beppe Grillo, il comico genovese che ha creato il movimento. La scelta dei candidati "sarà fatta on line", direttamente dagli iscritti, attraverso un portale di
 prossima nascita.
Quanto all'attuale situazione, l'analisi del comico è impietosa: "E' fuor di dubbio che si stia andando a rotta di collo verso il precipizio ci rimane da sapere quante ossa ci spaccheremo quando arriveremo al suolo", sostiene Grillo, che alle elezioni anticipate preferisce l'ipotesi di un governo tecnico. "Andare ora alle elezioni è pura follia - sostiene - che porterebbe fieno a qualche partito minore e precipiterebbe l'Italia nel caos". L'unica soluzione sarebbe quindi "un governo tecnico per mettere sotto controllo il debito pubblico - continua - per ridare la scelta del candidato agli elettori, per eliminare i rimborsi elettorali e fare una legge sul conflitto di interessi". Semplice, secondo Grillo, "se non avessimo un Parlamento di irresponsabili, di leccapiedi e di arrivisti".