Deputato Mariarosaria Rossi,assistente personale Berlusconi: proposta legge personale?

- Conflitto di interessi? Ma quando, e dove starebbe?  A chi! Ma mi facciano il piacere! Feste a Arcore? Non
scherziamo! Qui siamo a Tor Crescenza.
Qui la Rossi è fuori del Tribunale di Malano.

la festa di tor crescenza da CHI
La fedelissima di Silvio, Mariarosaria Rossi, deputata e assistente personale d iSilvio Berlusconi il 3 agosto scorso, ha presentato una proposta di legge per abolire le licenze del ministero dell'Interno per l'attività di riscossione dei crediti e consentire a chiunque di bussare alle porte di famiglie, imprese e privati per sollecitare e ottenere pagamenti di bollette, utenze, interessi su prestiti e rate dei muti. 
La notizia è data da La Stampa  che sottolinea come la legge riguarda un settore in cui lavora il marito della Rossi, Antonio Persici, titolare di una società di riscossione (Euro Service Group) e difensore della liberalizzazione del settore. Di più. La Rossi è anche azionista della stessa società. Intervistato da un giornalista della Stampa che gli parla del conflitto di interesse, lui risponde: "Ma di quale conflitto parla? Dove starebbe il conflitto?"
Ricordiamoci gente, che la PdL è il partito delle libertà e delle liberalizzazioni economiche e sociali. Non so se mi spiego. Figuriamoci poi se il marito della tale deputata è uno del settore; a chi può  interessare?
Qui la Rossi testimonia sulle serate dal Berlusconi


E la seguace Biancofiore, che dice alla signora Gruber, sempre più vicina a una maschera tragica?