La Bad Bank e il collasso del sistema italia.

La creazione della infame Bad Bank in ogni modo e formula che sarà realizzata, implicherà il tentativo di
salvare il sistema bancario italico, trasferendo il pattume dei crediti di difficile e scarsa esigibilità sulle spalle dello stato, ossia dei cittadini (anche di quelli che non c'entrano niente con le banche, i bot eccetera).
Si parla di più di 400 miliardi di queste sofferenze bancarie, (cioè private), di cui almeno i due terzi da caricare sulle asfittiche spalle italiche, circa 250-300 miliardi. Chiaramente, l'operazione si risolve in una quasi partita di giro, dove le banche potranno sottoscrivere più debito pubblico, mentre lo stato si caricherà di debiti difficilmente incassabili per almeno una metà. La conclusione amiche e amici del blog, è che per permettere di poter aumentare i prestiti alle imprese (anche quelle che poi falliranno), si trasferisce il rischio tipicamente bancario sulle spalle dei cittadini italiani, una operazione veramente infame e criminale, se realizzata come attualmente si vocifera. Il debito pubblico  sarà gravato per almeno altri cinque anni di circa 10 miliardi all'anno di perdite finanziarie veramente inumane, rendendo vana ogni possibilità di rientrare entro il 100% del debito dall'attuale 120%, anzi, aggravandolo ulteriormente.
Consideriamo che tra i massimi finanziatori dei partiti politici sono proprio le famigerate fondazioni (alla MPS), che con pochi euro controllano una intera banca!
Alla prossima